Ciambella variegata allo yogurt

Quando arriva la bella stagione, quando arriva il caldo per intenderci, mi torna la voglia di yogurt, probabilmente per soddisfare il desiderio di qualcosa di fresco da mangiare…

Tirata fuori la yogurtiera, ecco che mi ritrovo  con tanti bei vasetti in bella mostra nel frigo, così bianchi ed invitanti.

E se approfittassi per prepararmi una classica “ciambella della nonna”, morbida e profumata, per una colazione speciale?

Dal pensiero alla materializzazione, è stato un breve attimo…

E per onorare tutte le nonne,  l’ho anche cotta nella Versilia…

foto-014RS

Ingredienti
350 g di farina di frumento di tipo 0, 100 g di fecola di patate, 4 uova, 100 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo, 300 g di yogurt intero, 250 g di zucchero di canna, una bustina di lievito cremortartaro per dolci, la buccia grattugiata di un limone, 2 cucchiai di cacao amaro, un pizzico di sale.

Setacciare le farine con il lievito. Con le fruste elettriche, sbattere a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto ben denso, quindi aggiungere lo yogurt e l’olio, continuando a sbattere. Aggiungere anche un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone (che, in stagione, si può sostituire con quella d’arancia) e, infine, le farine addizionate al lievito, poco alla volta, facendole inglobare al composto.

Ungere di olio e infarinare lo stampo Versilia, oppure uno stampo per ciambelle, e riempirlo con i 3/4 del composto. Incorporare nel composto rimasto il cacao, con l’aiuto di un setaccio, per evitare la formazione di grumi.

Versare il composto scuro, a cucchiaiate, sul composto chiaro, poi, con un coltello, fare dei cerchi concentrici per ottenere l’effetto marmorizzato.

A questo punto cuocere in forno già caldo alla temperatura di 180° per circa 40/45 minuti (fare la prova stecchino), se si intende usare il forno.

Per la cottura nel fornetto Versilia, invece, cuocere per 5 minuti a fiamma media alta, poi continuare per altri 40 minuti circa, a fiamma media bassa.

foto-017RS