Crema di zucca con sorgo e finferli

Conoscete il sorgo? E’ un cereale molto antico e non contiene glutine.

Io l’ho scoperto da poco e mi è piaciuto molto. Così ho deciso di usarlo in questa ricetta, abbinato alla zucca e ai funghi, i finferli, detti anche cantarelli o galletti.

La cottura di questo cereale è veloce, circa 18/20 minuti, in 3 parti di acqua per una di sorgo. Un buon argomento per decidere di usarlo, oltre alle proprietà che contiene: ricco di vitamine del complesso

B, ricco di fibre, con un contenuto di grassi molto basso e un gusto neutro-delicato che lo rende molto versatile in cucina, e poi, anche gluten-free.

Buona questa crema di zucca, arricchita dal sorgo e insaporita da questi funghi, che ho scelto per il loro sapore intenso e particolarmente aromatico.

foto-010R

Ingredienti per circa 4 porzioni
680 g di zucca (470 g circa, al netto di buccia e semi), una cipolla, una carota, 70 g di sorgo bianco, 200 g di finferli, sale, pepe, prezzemolo, olio extravergine di oliva.

foto-001R

Sciacquare bene il sorgo in acqua corrente, poi cuocerlo per circa 20 minuti con 3 parti di acqua e poco sale, dopo un ammollo di un’ora. L’ammollo è consigliabile: ho potuto constatare che il cereale cuoce meglio e rimane più morbido al suo interno.

Mondare la zucca e tagliarla a cubetti. Pelare e affettare la cipolla. Pelare la carota e tagliarla a cubetti.

Brasare la cipolla nell’olio, poi aggiungere la carota e la zucca. Mescolare per amalgamare, lasciare insaporire per qualche minuto, salando la preparazione.

Aggiungere circa 300 g di acqua, coprire e cuocere a fuoco moderato finchè la zucca è tenera. Spegnere il fuoco e frullare con un minipimer. Aggiungere un po’ d’acqua per diluire la crema, che si presenta molto densa.

Aggiungere il sorgo e riportare a bollore la crema su fuoco moderato. Assaggiare per aggiustare il sapore, dando anche qualche giro di pepe al mulinello. Spegnere il fuoco.

Pulire delicatamente i funghi, poi saltarli in padella con olio, aglio e prezzemolo tritato.

Servire la vellutata guarnendo con i funghi e decorando con prezzemolo tritato.

La crema, naturalmente, si può servire anche senza

i funghi…

foto-018