Focaccia di zucca

Eh si, oggi si va a tutta zucca!

Ho voluto usare una parte della zucca verde che troneggiava sullo scaffale della mia cucina per fare questa focaccia, rigorosamente con pasta madre. Più precisamente, un esubero di pasta madre, che avrei dovuto buttare…ma il cuore sanguinante mi sussurrava: no, no!

E così ho pensato e realizzato questa focaccia, praticamente senza impasto, quindi nessuna fatica e un risultato davvero sorprendente.

Non ci sono scuse, è assolutamente da provare!

foto-030R

Ingredienti
400 g di farina semintegrale di grano tenero, 260 g di zucca cotta a vapore (pesata già cotta), 80 g di pasta madre non rinfrescata (esubero), 200 g di acqua, 16 g di olio extravergine di oliva, 8 g di sale, sale alle erbe, pepe nero.

Ho sciolto la pasta madre con l’acqua. Ho schiacciato la zucca cotta a vapore con una forchetta e l’ho mescolata all’emulsione di acqua e lievito e all’olio, frullando con un frullino a immersione.

Ho aggiunto la farina, mescolando con un cucchiaio, ottenendo un composto molle e appiccicoso. Lasciando il composto nella ciotola, dopo 20 minuti ho fatto dei giri di pieghe, sollevando il composto con la mano e rivoltandolo al centro, ruotando man mano la ciotola. Ho lasciato riposare ancora 20 minuti, poi ho ripetuto il giro di pieghe. Il composto è sempre molto molle, ma va bene così.

Ho coperto la ciotola e l’ho lasciata riposare tutta la notte a temperatura ambiente.

Il giorno dopo, esattamente trascorse 10 ore, ho rivoltato il composto sulla spianatoia, abbondantemente cosparsa di semola di grano duro, e gli ho dato delicatamente due giri di pieghe. L’impasto è sempre molto molle, ma l’operazione riesce facilmente.

Trascorsa mezz’ora, ho steso l’impasto in una teglia rettangolare (24×28 cm) ricoperta di carta forno unta d’olio, l’ho condito con un giro d’olio, il sale alle erbe e il pepe e l’ho lasciato lievitare un’ora e mezza nel forno spento, ma intiepidito.

foto-024R

Ho infornato a 220° in forno a temperatura per 25 minuti circa.

foto-032