Funghi portobello con pomodoro e strachicco

I funghi portobello sono una varietà degli champignons , con una cappella color crema molto grande e una polpa dalla consistenza soda e carnosa, dal sapore delicato, che si adatta ad essere farcita o cotta alla griglia.

Io li ho farciti con una salsa di pomodoro, che mi era rimasta da una precedente preparazione, cotta con un po’ di cipolla fresca, uno spicchio d’aglio e un paio di foglie di alloro.

La rivelazione è stata lo strachicco, questo formaggio vegano simile allo stracchino, a base di riso integrale germogliato, senza glutine, che si è fuso come fosse un vero formaggio…un sapore delizioso. Da provare!

foto-001R

 

Ingredienti per 2-3 persone
500 g di funghi portobello, 230/250 g di salsa di pomodoro, 100/120 g circa di strachicco (formaggio vegan a base di riso integrale germogliato), un ciuffo di prezzemolo, uno spicchio d’aglio, origano, sale, olio extravergine di oliva.

Ho mondato le cappelle dei funghi, togliendo loro la pelle e il pezzo di gambo attaccato, e le ho messe in una teglia rivestita di carta forno.

Ho frullato i gambi con il prezzemolo, l’aglio e un filo d’olio e ho spalmato questo composto all’interno delle cappelle.

Ho portato il forno alla temperatura di 200° e ho fatto cuocere per 5 minuti i funghi. Poi li ho tolti dal forno e ho ricoperto ogni cappella con la salsa di pomodoro, un paio di fettine di strachicco e condito con origano secco e un filo d’olio.

Ho rimesso la teglia in forno e ho lasciato cuocere ancora per un quarto d’ora.

foto-014R