Orecchiette con broccoli e pomodori secchi

Si vede proprio che ho nostalgia del Salento. In questo momento penso solo ai piatti della mia terra.

L’altro giorno ho comprato dei broccoletti un po’ particolari; Cecilia, un’amica che gestisce la vendita dei prodotti di una cooperativa agricola, mi ha spiegato che sono i nuovi getti delle piante che hanno prodotto i broccoli tutto l’inverno.

Mi sono sembrati perfetti per un piatto di orecchiette. E avevo ragione, sono splendidi.

Ne è venuto fuori un piatto che aveva tutto il sapore di casa. Grazie Cecilia!

foto-028RS

Ingredienti per 2-3 porzioni
130 g di farina di gran duro, 70 g di farina integrale di orzo, 250 di cimette di broccolo, 8 pomodori secchi, aglio, peperoncino, sale, olio extravergine di oliva.

Ho cominciato con il preparare le orecchiette. Ho mescolato le due farine e ho aggiunto l’acqua: sono partita con 100 g, poi ogni tanto mi sono dovuta bagnare le mani perché l’impasto era troppo duro. Questa prima fase è un po’ delicata, l’acqua bisogna aggiungerla con il contagocce, perché l’impasto deve essere comunque piuttosto sodo, anche se ben amalgamato. Quando ha raggiunto la giusta idratazione, bisogna impastare energicamente e a lungo sulla spianatoia.

A questo punto, ho staccato dei pezzetti di impasto ed ho formato dei cordoncini, dello spessore di un cm circa, che ho tagliato in pezzetti di circa 2 cm.

foto-007R

Ho creato le orecchiette, prima trascinando ogni tocchetto di pasta con la punta (larga) di un coltello sul tagliere di legno e poi rivoltandolo sul dito pollice.

foto-010

Mentre la pasta era stesa ad asciugare, ho mondato e lavato i broccoletti e ho messo i pomodori in acqua bollente per reidratarli e  dissalarli.

Ho messo su una pentola con abbondante acqua e, al bollore, ho salato ed aggiunto i broccoletti che ho fatto lessare finché non son diventati teneri, quindi li ho scolati con una schiumarola.

Ho tagliato a tocchetti i pomodori ormai ammorbiditi dall’ammollo ed ho pelato uno spicchio d’aglio, che ho messo a sfrigolare con la giusta quantità di olio, in una padella. Quando ha cominciato a sprigionare il suo profumo, ho aggiunto un piccolo peperoncino ed i pomodori, lasciando insaporire il tutto.

A questo punto ho aggiunto i broccoletti e un po’ della loro acqua di cottura, lasciando cuocere piano piano, finché tutti i sapori non si sono ben fusi tra loro.

broccoli-018

Ho riportato a bollore l’acqua di cottura dei broccoli e vi ho buttato le orecchiette, facendole cuocere per pochi minuti.

Ho unito le orecchiette scolate al sugo, spadellando tutto insieme per qualche istante.

Poi me le sono godute accompagnando con una Malvasia bianca niente male.

foto-031RS