Polpette di melanzane e tofu

Le polpette di melanzane sono un classico della cucina salentina e io le adoro: melanzane bollite, poi schiacciate e mescolate con uova, pangrattato, pecorino, aglio, prezzemolo. Una volta formate le polpette, si friggono e poi si passano in forno a gratinare, ricoperte di salsa di pomodoro.

Ho voluto provare una versione vegana, utilizzando il tofu al posto del formaggio, le melanzane grigliate intere sullo spargifiamma e tanto basilico…il risultato è stato sorprendente.

Splendide, mi sono detta, non hanno nulla da invidiare alla ricetta originale!

Molto più leggere, ma ricche di sapore, cui ha contribuito senz’altro  il gusto lievemente affumicato delle melanzane. Invitanti e golose.

foto-030RS

Ingredienti
250 g di tofu al naturale, 2 melanzane 600 g, basilico, farina di riso, sale, pepe, una bottiglia di passata di pomodoro da 700 g, una carota, una cipolla piccola, una costa di sedano, olio extravergine di oliva.

Cominciamo a cuocere le melanzane in questo modo. Quando sono ben abbrustolite, le togliamo dal fuoco e le lasciamo raffreddare. Procediamo quindi a sbucciarle, selezionando la polpa, che metteremo a sgocciolare in un setaccio, strizzandola delicatamente per eliminare l’acqua il più possibile.

Nel frattempo, bolliamo il tofu in acqua bollente salata per qualche minuto, poi lo lasciamo raffreddare in una terrina.

Prepariamo ora la salsa di pomodoro: tagliamo la cipolla, la carota ed il sedano, ben mondati, a fette sottili e le mettiamo a cuocere in una pentola con l’olio. Quando cominciano a sfrigolare, aggiungiamo il sale e lasciamo insaporire qualche minuto, poi facciamo cuocere a fuoco moderato, con l’aggiunta di due dita di acqua. Devono diventare molto morbide prima di aggiungere la passata di pomodoro e qualche foglia di basilico.

Portiamo a cottura la salsa con l’aggiunta di mezzo bicchiere di acqua, perché deve rimanere morbida, fluida. Infine, frulliamo a crema con il minipimer.

Riprendiamo le melanzane ed il tofu, li mettiamo assieme e li schiacciamo con l’aiuto di una forchetta. Meglio non usare il frullatore, perchè ridurrebbe tutto in crema e non va bene: diventerebbe una pappetta ingestibile.

Aggiungiamo anche un bel mazzetto di basilico tritato, 4 cucchiai di farina di riso, sale e pepe di mulinello. Il composto risulta molto morbido, ma niente paura, va bene così.

A questo punto, possiamo preparare le polpette, prendendo piccole porzioni di composto che arrotoleremo e poi schiacceremo delicatamente con i palmi delle mani.

Man mano che sono pronte, sistemiamo una accanto all’altra le polpette in una teglia unta d’olio e le ricopriamo interamente con la salsa di pomodoro.

Infine, passiamo la teglia in forno a 200° per 15/20 minuti per una leggera gratinatura.

foto-041RS