Polpettine di tofu con verdure saltate allo zenzero

Nel mio lavoro in cucina, mi trovo spesso a dover lavorare su un nuovo piatto, un’idea che deve prendere forma…

Non sempre il risultato mi soddisfa, capita a volte che il piatto non corrisponda a quel gusto che avevo immaginato. Altre volte invece, il risultato supera la mia immaginazione ed è come una piccola illuminazione. Una luce che si accende.

Quando ho assaggiato queste polpettine ho capito di avere creato una cosa buona. E quando mia figlia mi ha detto che la prossima volta ne vuole una dose doppia, ho sorriso.

foto-006R

 

Ingredienti per 4/5 porzioni
per le polpettine: 250 g di tofu al naturale, 50 g di mollica di pane leggermente rafferma, un mazzetto di menta, uno spicchio d’aglio; per le verdure: 2 peperoni rossi piccoli o uno grande, 2 zucchine, 2 carote, una cipolla rossa fresca, un pezzetto di zenzero, salsa di soia, olio extravergine di oliva, sale.
Ho tagliato il tofu a pezzetti e l’ho bollito per 5 minuti in acqua salata, quindi l’ho scolato e lasciato raffreddare. Ho frullato finemente la mollica di pane con la menta e l’aglio.

Ho frullato anche il tofu, poi l’ho aggiunto al pane aromatico, impastando bene il tutto. Ho assaggiato per aggiustare il sapore.

Prendendo piccole porzioni di composto alla volta, ho formato le polpettine e le ho messe in frigo in attesa.

foto-024R

Nel frattempo, ho mondato tutte le verdure e le ho tagliate a julienne. Ho pelato la radice di zenzero e l’ho tritata.

Ho scaldato l’olio nel wok e ho aggiunto lo zenzero. Non appena il suo profumo si è sprigionato, ho aggiunto la cipolla e la carota.

Ho saltato le verdure per un minuto circa, muovendole nel wok con due bacchette cinesi, poi ho aggiunto il resto delle verdure e le ho lasciate cuocere, continuando a muoverle con le bacchette nella padella.

Appena cotte, ma ancora un po’ al dente, le ho spruzzate abbondantemente con la salsa di soia, poi ho spento il fuoco.

Ho tirato fuori le polpette dal frigo, ho scaldato un dito d’olio in una padella e le ho fritte, mescolandole, fino a doratura.

Ho composto il piatto all’orientale, servendo con le bacchette di legno.

foto-004R