Torta vegana al cioccolato e pere

Per tutti gli amanti del cioccolato, ecco una torta dal gusto intenso, che si scioglie in bocca, tenerissima…è infatti estremamente ariosa, leggera. Niente a che vedere, dunque, con le classiche torte al cioccolato, piuttosto “dense” per l’alto contenuto di burro.

Le pere sono un abbinamento classico, che non cambiano però l’identità di questa torta, che rimane estremamente “cioccolatosa”.

Consiglio di mangiarla il giorno dopo, perché ha bisogno di qualche ora di riposo.

Fate attenzione, proprio per la sua leggerezza, non si smetterebbe mai di mangiarla…

foto-002r

Ingredienti
150 g di farina semintegrale, 50 g di maizena (per una versione senza glutine: 90 g di amido di mais, 85 g di farina di riso, 25 g di fecola di patate), 100 g di zucchero di canna chiaro, 130/150 g di cioccolato fondente al 70%, 80 g di olio di germe di mais, un cucchiaino di bicarbonato, 200 g di acqua (o latte vegetale), un cucchiaio scarso di aceto di mele, un cucchiaino colmo di zenzero in polvere, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, 3 pere piccole sbucciate e tagliate a dadini.

Preparare gli ingredienti secchi (farina, maizena, zucchero, bicarbonato e spezie) e mescolarli in una terrina.

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.

Emulsionare l’acqua con l’olio e aggiungere l’aceto. Mescolare gli ingredienti liquidi a quelli secchi, amalgamando bene il tutto con una frusta, poi aggiungere il cioccolato fuso e le pere.

Foderare una teglia da 24 cm di diametro con la carta forno e riempirla con il composto.

Cuocere la torta in forno già caldo alla temperatura di 175/180° (ventilato) per circa 20 minuti. Fare comunque sempre la prova stecchino, perché i forni non sono tutti uguali e i tempi di cottura potrebbero essere diversi.

Lasciare raffreddare nello stampo, prima di sformarla delicatamente.

foto-013r