Miglio con la ratatouille

Il miglio è un cereale che amo molto. Forse perché non si rivela subito, anzi, all’inizio sembra faccia apposta a rendersi impresentabile, con i suoi chicchi un po’ cotti e un po’ crudi, oppure così appiccicati l’uno all’altro da formare una paccottiglia informe.

E so, con assoluta certezza, di non essere l’unica che ha avuto una relazione problematica con questo cereale. Almeno all’inizio.

Finché non lo capisci. Allora lui si apre e si rivela, in tutta la sua magnificenza…

Un po’ mi somiglia, il miglio.

Ingredienti per 4 persone
250 g di miglio decorticato, una cipolla, 1 melanzana grande, 4 pomodori, 3 zucchine, un peperone giallo e uno rosso, 1 spicchio d’aglio, alloro, timo (volendo, anche prezzemolo e basilico), olio e.v.o

Ho cotto innanzitutto il miglio, dopo averlo lavato sotto l’acqua corrente per togliere le impurità. Ho usato una pentola a pressione, perché, secondo me, è il metodo migliore per ottenere un miglio cotto a puntino e ben sgranato.

In questo caso, ho messo nella pentola la cipolla tritata, l’ho fatta brasare lentamente, poi ho aggiunto il miglio ben scolato e l’ho fatto tostare per qualche minuto. Poi l’ho coperto di acqua, in quantità doppia rispetto al suo volume, in questo caso 500 ml. Ho chiuso la pentola con il suo coperchio ed ho contato 20 minuti esatti dal fischio. Trascorso il tempo, ho sfiatato e tolto il coperchio.  L’operazione indispensabile da compiere a questo punto è:  versare il miglio in una terrina, aiutandosi con una spatola, e lasciarlo riposare, senza toccarlo, finchè “smette di fumare”. Dopo sarà molto facile sgranarlo, io lo faccio con le mani, dopo averlo unto con un filo d’olio.

Nel frattempo, ho preparato la ratatouille. Ho tagliato a dadini le melanzane, le ho sistemate in un cestello e le ho spolverizzate di sale grosso per togliere l’amaro. Ho tagliato nello stesso modo le zucchine, dopo averle lavate e mondate. I peperoni li ho tagliati in quarti e li ho privati dei semi e dei filamenti interni, poi ho tolto loro la buccia servendomi di un pelapatate e li ho affettati. Ho pelato anche i pomodori, dopo averli immersi per pochi minuti nell’acqua bollente.
Ho scaldato una padella e ho fatto rosolare le zucchine a fuoco medio, ho aggiunto  poi un filo d’olio e il sale, portandole a cottura. Appena cotte, le ho messe da parte in una terrina. Nella stessa padella ho cotto nello stesso modo i peperoni e li ho aggiunti nella terrina insieme alle zucchine. Infine, ho sciacquato le melanzane, strizzandole leggermente,  e le ho cotte nella stessa padella. Le ho poi mescolate con le altre verdure.

Ho rosolato leggermente l’aglio schiacciato in due cucchiai d’olio, mettendoli insieme, a freddo, nella padella, ho unito i pomodori tagliati a dadini, le erbe aromatiche  e ho lasciato cuocere 5  minuti a fuoco basso, infine ho aggiunto tutte le verdure rosolate precedentemente, ho regolato di sale e proseguito la cottura per 10 minuti circa.

Et voilà…

miglio-ok